Alberto Burri - Valutazioni e Quotazioni


Siamo interessati alle opere di Alberto Burri. 

Se vuoi ricevere una valutazione di un opera di Alberto Burri o di un intera collezione, non esitare a contattare i nostri responsabili di dipartimento ai recapiti che trovi nella sezione contatti, oppure clicca qui 
Se vuoi conoscere le quotazioni delle opere di Alberto Burri, eccoti una guida pratica ed intuitiva


GUIDA ALLE QUOTAZIONI DELLE OPERE DI ALBERTO BURRI

Le opere di Alberto Burri sono molto ricercate dai collezionisti Italiani e di tutto il mondo. Alberto Burri è considerato forse il più importante artista Italiano del Novecento insieme a Lucio Fontana e Giorgio Morandi. Proprio per questo motivo le sue opere costano molto. Il valore delle opere di Alberto Burri è molto elevato, siano esse dipinti o carte o grafiche.

Le opere con le quotazioni più alte sono i dipinti. Nello specifico quando si parla di dipinti nell'opera di alberto Burri stiamo parlando in realtà di Combustioni, Sacchi, Cretti, Muffe, Neri e Plastiche. 
Queste opere possono valere anche diversi milioni di euro. Attualmente l'opera più costosa di Burri è stata venduta per 11 milioni di euro.
Record a parte, queste tipologie di opere possono avere una valutazione tra i 30.000 euro ed i 4.000.000 di euro.

Le opere realizzate su carta da Alberto Burri possono essere sia tempere che Combustioni. Nel primo caso, il valore di un opera di Alberto Burri realizzata su carta con tempere/pastelli/matite può essere compresa tra i 15.000 euro ed i 100.000 euro.
Per una Combustione su carta la valutazione può essere tra i 20.000 euro ed i 120.000 euro

Molto ricercate dai collezionisti sono anche le opere grafiche di Alberto Burri, siano esse acquaforti o litografie. 
Per questo tipo di opere, un collezionista può spendere tra i 1.000 euro ed i 20.000 euro

BIOGRAFIA

Alberto Burri nasce a Città di Castello, in Umbria, nel 1915. Nel 1940 si laurea in medicina. Nel 1943 viene fatto prigioniero degli alleati e inviato al campo di Hereford in Texas. E’ proprio qui che comincia a dipingere.

Nel 1946 torna in Italia e si stabilisce a Roma, dove comincia ad esporre le sue opere. Le prime mostre vengono allestite presso la Galleria La Margherita nel ’47 e ’48. Poi fonda nel 1951, insieme ad Ettore Colla, Giuseppe Capogrossi e Mario Ballocco, il gruppo “Origine”. Comincia a esporre opere come “Neri”, “Muffe” e “Sacchi”.

L’originalità del suo lavoro viene subito riconosciuta e comincia ad esporre in tutte le maggiori gallerie e musei del mondo.

Se hai opere di Alberto Burri di cui vuoi conoscere il valore oppure da vendere non esitare a contattarmi. Acquisto e tratto tutte le opere di Alberto Burri.