Carla Accardi - Quotazioni e Valutazioni

Siamo interessati alle opere di Carla Accardi.


Se vuoi ricevere una valutazione di un opera di Accardi o di una intera collezione, non esitare a contattare i nostri responsabili di dipartimento ai recapiti che trovate nella sezione contatti oppure clicca qui
Se vuoi conoscere le quotazioni delle opere di Carla Accardi, eccoti una guida semplice e intuitiva. 

 

GUIDA ALLE QUOTAZIONI DELLE OPERE DI CARLA ACCARDI

Le opere di Accardi sono molto ricercate dai collezionisti e possono avere delle quotazioni molto elevate. Queste possono variare molto a seconda del periodo di esecuzione, della tecnica e delle dimensioni dell’opera.

Carla Accardi ha realizzato dipinti, disegni e grafiche.

I lavori più quotati sono le opere di pittura, seguono i disegni e infine le opere grafiche.


QUOTAZIONE DEI DIPINTI DI CARLA ACCARDI

Le opere più importanti e più ricercate sono quelle realizzate tra gli anni '50 , '60 e '70 quando lavora prima nel gruppo Forma 1, poi collabora con il critico Michel Tapié e infine aderisce al collettivo Continuità. Ad oggi la vendita più alta registrata per un opera di Carla Accardi è di 295.000 euro, per una caseina del 1958 di 130x200 cm circa. A parte questi casi particolari, quando si ha a che fare con opere di particolare rilevanza, in media un'opera di Carla Accardi, realizzata in questo periodo, può valere tra i 7.000 euro ed i 130.000 euro.

Le opere di Accardi realizzate successivamente, dagli anni '80 quando ritorna a dipingere su tela in poi, hanno quotazioni leggermente più contenute. Per questo periodo il record è di 150.000 euro per un'opera di 145x145 cm realizzata nel 1987. In media un lavoro di Carla Accardi realizzato in questo periodo ha quotazioni che vanno dai 4.000 euro fino agli 80.000 mila euro.

 

QUOTAZIONI DELLE OPERE SU CARTA DI CARLA ACCARDI

Come per le opere su tela, anche per quelle su carta, il periodo più ricercato dai collezionisti è quello dagli anni '50, '60, '70. L’attuale record di vendita per un opera realizzata su carta da Carla Accardi ammonta a 68.000 euro, cifra spesa proprio per una carta realizzata nel 1958 di 60x60 cm circa. A parte i record, in media un’opera su carta di tale periodo ha un valore che può partire dai 3.000 euro fino ai 25.000 euro.

Invece per le opere dagli anni '80 in poi il record per questo periodo attualmente si attesta a 20.000 euro per un opera del 1992 di 35x55 cm circa. La media delle quotazioni per opere di questo periodo oscilla tra i 2.000 euro ed i 12.000 euro.



QUOTAZIONI DELLE OPERE GRAFICHE DI CARLA ACCARDI

Carla Accardi ha realizzato una vasta produzione di opere grafiche, comprensiva di acquaforti, acquatinte, litografie e serigrafie.

Come per ogni artista, la produzione grafica ha quotazioni meno elevate delle altre opere. Un’opera grafica può quindi valere in media tra i 100 euro ed i 2.000 euro. L’attuale record di vendita per un’opera grafica di Accardi è di 4000 euro, prezzo realizzato per una Collana di opere grafiche con quattro incisioni e una tempera.