Antiquariato - Arredi, Argenti, Dipinti Antichi e del XIX secolo

157

Angelo Rossi detto Giraffa
(Roma, 1881 - Roma, 1967)

Casale

Dedica, firma e data in basso a destra: All'Aquila la povera Giraffa in esilio, 7 marzo 1926, A. Rossi

Angelo Rossi è stato uno degli aderenti al gruppo artistico dei XXV della Campagna Romana, una compagnia di artisti italiani diversi per età, provenienza e scuola uniti dalla passione di ritrarre dal vero le figure e i paesaggi della campagna romana, attivo fra il 1904 e il 1930 quando fu sciolto dal regime fascista. Rossi si faceva chiamare "Giraffa", per la sua figura slanciata. La dedica "all'Aquila" iscritta in basso a destra del dipinto, è probabilmente rivolta allo scultore Ettore Ferrari, aderente al gruppo dei XXV, detto "Aquila reale” 

olio su tavola
cm 24x33,5 - con la cornice: cm 49x57,5
€ 800,00 / 1.200,00
Stima
Valuta un'opera simile