Le aste di Arte Moderna e Contemporanea confermano il trend positiv [..]

Gli appuntamenti del 21 e 22 Maggio con le vendite di arte moderna e contemporanea di Arcadia Casa d'Aste hanno registrato ottimi risultati, confermando il trend positivo del mercato di settore anche per quest'anno. In asta veniva proposta una selezione opere di importanti autori contemporanei tra cui Achille Perilli, Alighiero Boetti, Giuseppe Caporossi, Ottone Rosai e molti altri, che hanno suscitato l'interesse di bidders italiani e non solo.

I giorni di esposizione precedenti alle due aste hanno registrato una notevole presenza di pubblico nella prestigiosa sede di Arcadia Casa d'Aste Roma, Palazzo Celsi, un'anticipazione dell'interesse e dell'entusiasmo dei collezionisti per le opere proposte in asta dai nostri esperti. Sono diversi i risultati di rilievo delle due aste di arte contemporanea, ricordiamo della vendita n. 21 del 21 Maggio "La Collezione di Ennio e Franca Parrelli - Dipinti, Sculture, Grafica d'Arte, Moderna e Contemporanea" la Superficie CP firmata Caporossi, aggiudicata a €34.720 e i due capolavori di Achille Perilli, “Fragment" venduto per €7.440, duplicando l'aggiudicazione, e "La Beata Isola dell’Ansia" venduto a €12.400.

A questi primi, ottimi risultati si aggiungono quelli dell'asta n.22 di Arte Moderna e Contemporanea del 22 Maggio nella quale venivano proposte opere importanti di autori altrettanto importanti. Tra le migliori aggiudicazioni figura la "Testina" di Mario Tozzi, un'opera del 1968 caratterizzata dalla forte monumentalità e geometria, aggiudicata a €11.780.

Tra le molte aggiudicazioni di rilievo ricordiamo anche quello per Antonietta Raphael Mafai con "Omaggio a Mafai", venduta per €6.200, la "Case Bianche" di Ottone Rosai, venduto per € 11.780 e "Campo di Grano" di Piero Guccione, che ha quadruplicato la base d'asta, venduto per € 10.540. Molto apprezzato nell'asta di Arcadia anche Tato il cui "Dinamismo Aereo" del 1938 è stato aggiudicato a €9.920.

L'originale "Coriandolo" del 1985 firmata Tano Festa è stata aggiudicato ad un collezionista per € 6.200, mentre la serigrafia su lastra di acciaio di Michelangelo Pistoletto "Scimmia in Gabbia" ha superato di molto la base d'asta, venduta per € 9.920. Infine, una delle migliori vendite nell'asta di Arte Moderna e Contemporanea è stato il ricamo su tessuto del 1988 "Mettere i verbi all'infinito" firmato Boetti, venduto per € 24.800.

Giovanni Damiani, il responsabile del dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea della Casa d'Aste a Roma Arcadia, commenta così gli ultimi appuntamenti da lui curati attentamente: "Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti nelle aste appena concluse, che confermano l'attenzione e l'interesse dei collezionisti e appassionati di arte moderna e contemporanea che Arcadia proporre. Il pubblico ha risposto in maniera positiva alla nostra corposa selezione che includeva pezzi importanti e anche alcuni inediti.”